martedì 1 giugno 2010

Il salotto delle chiacchiere

Sono almeno 2 settimane che non scrivo nulla sul mio blog,ma il fatto è che man mano che conosco  nuovi amici  aumentano i blog da consultare e alla fine è più il tempo che si passa a leggere e commentare i post dei blogtrotters che scrivere i propri.
Nella maggior parte dei post si racchiudono le gioie le delusioni e le speranze di chi fa della corsa una ragione di vita ,una passione irrefrenabile che coinvolge in eguale misura sia chi si cimenta nel Passatore o nella 10 km del paesino vicino casa. In tutti ci accomuna la voglia di parlare e raccontare le nostre imprese e le nostre impressioni cercando nei commenti degli amici parole di conforto di incoraggiamento o semplice ma  piacevolissime gratificazioni.
Quando commenti il post di un amico e come se in quel  momento stessi parlando con lui sapendo che le tue domande o le tue risposte non cadranno nel nulla e che comunque ci sarà sempre qualcuno pronto a risponderti, è un continuare a  parlare con compagni che fino a quel momento hanno corso con te e a cui racconti  i particolari o gli attimi che ti hanno piu  colpito durante la tua gara .
A volte si esce da questo mondo virtuale e ci si incontra in quello reale ( vedi il Cantinone) e vedere per la prima volta questi ragazzi  di cui conosci solo una foto  o una caricatura (Yogi ma quando le fai a tutti i blogtrotters) ma il cui carisma si esteso macchia d'olio fra gli amici del blog da una certa emozione e ti fa dire dentro di te  "io c'ero"( Giancarlo quando facciamo il Cantinone 3).
E' impegnativo cercare di ascoltare tutti i post e a volte si fa anche tardi ma chi ama la corsa come noi passare le ore a parlare della nostra passione non è mai tempo perso.








6 commenti:

  1. Si vabbeh... ma...
    - post
    + allenamento ...!!

    ^_^

    RispondiElimina
  2. Quoto al 100%, il blog è un impegno che si dilata sempre di più e spesso non c'è il tempo materiale per tenerlo vivo. Ma è bello aver creato questa rete di amicizie virtuali che spesso sfociano nel reale.

    RispondiElimina
  3. Io ho sono entrato da poco in questa realtà che non conoscevo e devo dire che è molto divertente, stimolante e interessante, anche se in effetti, un po' di tempo te lo prende!!!

    RispondiElimina
  4. non è automatico: questione di empatia..... :)

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. ha ragione marco -post+corsa

    RispondiElimina