domenica 17 aprile 2011

"la corsa"delle Palme

La Domenica delle Palme come da tradizione ,tutta la Maxrunner Family e  contorno (suocera compresa)  si reca in pellegrinaggio verso il Santuario della Madonna del Divino Amore per assistere alla Santa Messa e alla tradizionale benedizione delle palme che adorneranno successivamente a protezione della famiglia gli angoli più disparati della casa.
Un impegno però non mi dava pace ,devo incontrare un amico alla Appia Run ma ho i tempi stretti e non so se faccio in tempo visto che la partenza per il pellegrinaggio è fissata per le 9,30.
La mattina mi sveglio alle 6 e in un  attimo decido di andare ,mi preparo cerco di avvisare il mio amico sperando che vista l'ora presto non  mi mandi a quel paese ,non ricevo risposta elaboro un piano di riserva e alle 7e qualcosa, maglietta da blogtrotters e cuffiette parto da casa in  direzione Caracalla,un tragitto di circa 18 km tra andata e ritorno.
I km corrono via che è un piacere, Roma a quest'ora e quasi deserta ,il tempo è stupendo e correre in queste condizioni e una sensazione stupenda .
Prima delle 8 sono a Caracalla ,c'e gia un gran fermento ,faccio un giro di ricognizione ,incontro tanti amici
tra cui il blogtrotters Marco Cimino  che mi ricorda il blogpoint alle 9 ,ma  come il Bianconiglio presto che è tardi devo tornare indietro,la famiglia attende e gia vedo mia moglie braccia incrociate dietro la porta che mi dice "ti sei perso come al solito?".
Predispongo le cose in modo di accontentare l'amico che non ho incontrato e riparto verso casa.
Mi sento fresco come una rosa come se avessi appena iniziato a correre ,le gambe girano che è una meraviglia, penso che i lavori di queste settimane comincino a fare il loro effetto,il lungotevere mi riporta ai ricordi della maratona appena passata ,mi fa male un po il ginocchio sn ma non mi da problemi nell'azione di corsa, mi sto divertendo,butto un occhio al Garmin ,sono in piena media ,se continuo di questo passo per le 9 taglio il traguardo di casa mia.
Gli ultimi km dopo la salita della Gregorio VII sono  in progressione ,niente affanno poca stanchezza, un allenamento veramente proficuo ed insperato,che mi farà affrontare questa Domenica delle Palme senza patemi,avendo cosi' fatto contenti  tutti, me stesso ,la famiglia e spero il mio amico.
Il rimpianto e di non aver preso parte all'Appia Run ma non si può avere tutto e chi si accontenta gode ,come me adesso.
A proposito Auguri di Buona Pasqua.

13 commenti:

  1. ci vuole anche questo,hai salvato capra e cavoli , buona Pasqua.

    RispondiElimina
  2. t'avrei rivisto volentieri e solo per il piacere di salutarti, ma le tradizioni vanno rispettate! :D cmq al ginocchio troppi saliscendi non gli avrebbero giovato....

    RispondiElimina
  3. @francoscr
    stavolta me la sono cavata..la prossima mah
    Auguri

    @theyogi
    a chi lo dici,ci sarà sicuramente altra occsione.
    Ma ci sei passato a prendere l'eco?

    RispondiElimina
  4. ero con l'auto di un amico, non potevo chiedergli tanto... quando passo da quelle parti ti chiamo ;)

    RispondiElimina
  5. incredibile cio' che hai fatto Max...mamma mia...un vero fulmineeeeeeeeeeeeeee....complimentissimi:)))

    buona Pasqua anche a te e alla tua famiglia:)))

    smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk:)

    RispondiElimina
  6. mmmmmhhh... qualcosa non mi torna...

    RispondiElimina
  7. Per prima cosa Buona Pasqua anche a te !
    Il piacere della corsa è riassunto nel tuo post. per le gare c'è sempre tempo :-)

    RispondiElimina
  8. Auguri di buona Pasqua anche a te, anche se è ancora troppo presto :-D

    RispondiElimina
  9. auguroni anche a te.. e alle tue gambe che ti fanno girare alla grande! ;)

    RispondiElimina
  10. @theyoghi
    Ok.poi ci sentiamo
    @Francy
    pur di non sentire la moglie.....auguri un abbraccio forte forte.
    @Marco B,
    Cos'è che non ti torna....,ho corso 30 min più del programma e nel ritorno 1 min ogni 5 a 4,26-4.30,quindi......
    @Luca,Bruno,Moro
    grazie ragazzi

    RispondiElimina
  11. Già! la cosa giusta è sapersi accontentare non sempre si può far qual che si vuole ... e poi la famiglia è più importante :)

    RispondiElimina
  12. Max ti vedo pimpante e la cosa mi rallegra, sei un esempio di eterna giovinezza. Una serena Pasqua a te e alla tua famiglia.

    RispondiElimina
  13. @Tosto
    Quando ti senti a posto con la coscienza è tutto più facile,anchr correre.
    Auguri.

    @Massimo
    Ti ringrazio,d'altronde vorrei correre fino a 90 anni e quindi metto un pò di fieno in cascina.
    Un abbraccio e tanti auguri di Buona Pasqua a te e i tuoi cari.

    RispondiElimina